Artemia Nova Editrice
RIPRENDIAMOCI IL FUTURO
RIPRENDIAMOCI IL FUTURO

RIPRENDIAMOCI IL FUTURO

Autore: Fiorinto Di Mattia

Genere: Narrativa

€ 15,00

Descrizione:

La nave scivola leggera sulle nere acque dell'oceano.
Le vele ammainate lasciano nudi scheletri di legni e corde.
Ora lente, ora tempestose, ora insidiose, le invisibili correnti marine trascinano il bastimento verso ignare mete e insicuri tracciati.
Dov'è il capitano?
Dove l'equipaggio?
Perché la nave è alla deriva?
Perché nessuno legge le stelle?
Perché nessuno issa le vele?
Perché nessuno scruta il cielo per prevedere tempeste e bonacce?
Una nave senza controllo in balia delle correnti è la metafora di una vita senza progetto, di una generazione alla deriva senza la capacità, la forza o la possibilità di scegliere o influenzare il proprio futuro.
Nel libro si raccontano due storie, quella di un uomo alla ricerca di se stesso e quella di una generazione in cerca della sua ragione d'essere.
“Riprendiamoci il futuro”, la metafora della ricerca continua di un motivo per rimettersi al timone, per tornare a scommettere con i venti, per tornare a credere di poter essere l'artefice del proprio destino.
Una generazione che non sogna è una generazione che dorme!
Una generazione che non spera è una generazione morta.
La metafora della nave può essere spinta oltre.
Il comandante di una nave, dopo aver attraversato una tempesta, sa di dover condurre il proprio bastimento al sicuro in un porto, altrimenti la nave e l'equipaggio non saranno in grado di affrontare le future sfide. Ci sono le riparazioni da fare, l'equipaggio deve riposare. Le scorte vanno ripristinate.
A volte il periodo di riposo, al sicuro nel porto, è troppo breve!
A volte il desiderio di tornare in mare aperto è cattivo consigliere e il capitano riporta il suo bastimento al largo con un equipaggio non ben riposato, con le falle non ben risaldate, senza aver adeguatamente studiato i venti e le correnti.
In questo caso il comandante si troverà ad affrontare prove e sfide senza esservi preparato.
Altre volte il periodo di riposo nel porto è troppo lungo, a volte è infinito, può accadere che la paura delle sfide è talmente soverchiante che il capitano non riesce più a riportare la sua nave in mare aperto e ogni giorno trova una scusa per prolungare, ogni giorno una ragione per rimandare.
Navi senza controllo in balia delle correnti.
Navi avviate contro tempeste a cui non sono preparate.
Navi ancorate nei porti che non torneranno più a giocare coi mari.
Navi!
Le navi come metafore delle mille vite e delle mille sfide con cui ogni uomo deve misurarsi lungo il complesso cammino della vita.
Il professor Di Mattia racconta le due storie con dolcezza e semplicità, disegna i tratti del protagonista con maestria.
Il protagonista si ritrova, suo malgrado, ad essere l'anima di una rinascita di una generazione di giovani, diventa l'ispirazione dei suoi studenti.
Ma, senza rendersene conto, proprio mentre indica le linee guida ai suoi ragazzi, il professore torna al timone anche della sua vita.
Quasi senza rendersene conto da “ispiratore” si ritrova “ispirato”, diventa lui stesso il beneficiario principe della sua sollecitazione alla reazione consapevole.
La vita è un cammino inesorabilmente definito, sin dall'inizio si sa che si inizia da una parte e che si finisce in un'altra. Quello che può cambiare è la lunghezza del cammino, il numero di sfide che si incontreranno e il modo in cui esse verranno affrontate.
Non è mai il tipo di prova che caratterizza un atleta, ma il modo in cui lui riuscirà a superarla.
Non è mai il tipo di “inferno” che forgia il carattere di un uomo, ma ciò che da quell'inferno l'uomo saprà imparare.
Troppo spesso la tentazione a rinunciare è soverchiante, e come il comandante che, timoroso delle tempeste, rimanda di giorno in giorno il ritorno in mare aperto, così pure chi è appena uscito da un “inferno” rimanda di giorno in giorno il momento di tornare a vivere.
Il libro non indica la soluzione ai problemi, ma urla a squarciagola che il senso del cammino è il cammino stesso.

Enzo Delle Monache

Info

Codice ISBN: 978-88-95921-77-8

Pagine: 216

Informazioni: FORMATO 15 X 21

Status: Disponibile

Anno di pubblicazione: 2016

  • Fiorinto Di Mattia

    Di Mattia Fiorinto, nato a Castellalto (Te), il 15 dicembre 1956, inizia il suo percorso professionale nel 1981 gestendo diversi locali nella città di Rieti: “Charleston Coffee, Jazz-Rock Club, Zazaraza”. Si avvicina all'insegnamento nel 1988, attualmente docente I.T.P. Sala e vendita nell'Istituto “Crocetti-Cerulli” di Giulianova.

    Scrivere questo libro, è stato un momento di completa allegria, creatasi da una compassata ironia dovuta all'involuzione dei personaggi.

    Occhi e fieno, è il risultato di una vita vissuta, senza ponderare l'utilità delle regole, per certi versi, sconosciute e mai gradite

    Vedi tutti i libri pubblicati

Acquista subito

RIPRENDIAMOCI IL FUTURO

Per acquistare il libro "RIPRENDIAMOCI IL FUTURO" di Fiorinto Di Mattia al prezzo di € 15,00 compila il seguente modulo.

MODALITA' DI PAGAMENTO: Bonifico bancario anticipato

METODO DI SPEDIZIONE



Informativa sulla privacy ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03 » Clicca qui per leggere


Vuole iscriversi alla nostra newsletter?