Artemia Nova Editrice
TERAMO E IL TERAMANO NEGLI ANNI DELLA GUERRA CIVILE
TERAMO E IL TERAMANO NEGLI ANNI DELLA GUERRA CIVILE

TERAMO E IL TERAMANO NEGLI ANNI DELLA GUERRA CIVILE

Autore: Elso Simone Serpentini

Genere: Saggistica

€ 28,00

Descrizione:

A distanza di più di settanta anni dalla guerra civile che insanguinò l'Italia nel contesto del più ampio conflitto mondiale, è giunto il momento di provare a tracciare una cronistoria più completa e dettagliata degli eventi avvenuti nel teramano, che vengono ricostruiti in questo volume quasi giorno per giorno, sulla base di elementi certi e documentati.

Si tratta di fatti maturati in un clima di odio reciproco e di rancore profondo, nel quale troppo spesso nelle due parti contrapposte venne meno il senso di ogni umana pietà. In questa ricostruzione l'autore si astiene volutamente da ogni giudizio storico, storiografico e perfino morale. L'unico obiettivo è quello di portare alla luce nel loro documentato svolgersi avvenimenti rimasti troppo a lungo nascosti o volutamente occultati perché in contrasto con una storiografia ufficiale auto-celebrativa, ritenuta da tempo largamente incompleta e carente, con non poche crepe in un edificio rimasto a lungo granitico e intoccabile.

Questo libro non si prefigge alcun intento dissacratorio o sovversivo, né vuole ristabilire “una verità storica” assoluta o sostituire con una nuova vulgata quella di regime. Vuole solo togliere il velame che ha coperto troppo a lungo e largamente numerosi episodi e fatti storici sui quali esisteva la stessa certezza documentaristica attribuita ad altri che non venivano taciuti, anzi venivano esaltati, perché chiamati ad essere struttura portante di una tesi storiografica ufficiale resa unica tanto da non potersene ammettere di alternative.

Non si può non tener conto che molti documenti riguardanti il periodo in questione sono andati perduti o sono stati volutamente distrutti, per ragioni correlate all'intento di evitare l'individuazione di alcune responsabilità e di alcune compromissioni. Alcuni di essi, riportati in questo libro, sono stati ritrovati in copia in siti di conservazione archivistica in qualche caso imprevedibili.

Sono state utilizzate anche diverse testimonianze orali video registrate, a protagonisti o testimoni diretti di molti dei fatti narrati (alcuni dei quali non più in vita), che, pur risentendo dei limiti di ogni testimonianza orale, sono utili per collocare nel tempo e nello spazio fatti ed episodi, soprattutto in confronto con altri tipi di documentazione e con altre fonti.

Info

Codice ISBN: 978-88-94877-26-7

Pagine: 536

Informazioni: FORMATO : 15 x 21 cm

Status: Disponibile

Anno di pubblicazione: 2017

  • Elso Simone Serpentini

    ELSO SIMONE SERPENTINI, già docente di storia e filosofia e collaboratore e direttore di periodici e testate radiotelevisive, dopo aver pubblicato Storia del calcio teramano 1913-1982 (1982) e Consigliere si calmi (1990), in cui proponeva uno studio del linguaggio politico usato nelle assemblee pubbliche elettive, nel 2001 ha dato vita alla collana La Corte! Processi celebri teramani (nella quale sono stati finora pubblicati trentasei volumi), in cui ricostruisce crimini e relative vicende processuali con uno stile narrativo che, ispirandosi ad una scrittura postmoderna, unisce il rigore documentaristico alle tecniche descrittive della letteratura gialla classica.

    Nel 2004 ha dato vita alla collana Briganti d'Abruzzo (sono apparsi finora cinque volumi sul brigantaggio medievale e rinascimentale). Nel 2008 ha pubblicato la prima traduzione in italiano moderno del capolavoro della letteratura spagnola barocca Il Criticone, di Baltasar Gracián (1651/57). Nel 2009, insieme con lo studioso francese Maurice Mauviel, ha pubblicato Enrico Sappia, Cospiratore e agente segreto di Mazzini, una biografia assai documentata di un protagonista e testimone dei principali fatti storici europei dalla fondazione della Repubblica Romana ai primi anni del Novecento, curando nel 2016 i suoi Scritti abruzzesi, una serie di articoli pubblicati dal 1879 al 1886 con lo pseudonimo Enrico Sappia De Simone.

    Studioso di storia della Massoneria, èautore di All'Oriente di Teramo. La Massoneria teramana tra storia e cronaca (2014), con Loris Di Giovanni di Storia della Massoneria in Abruzzo (2019), con Loris Di Giovanni e Roberto Carlini Il manoscritto di Pianella. Un catechismo abruzzese del primi dell'Ottocento (2019) e con Loris Di Giovanni, Marcello Mazzoni ed Emidio D. De Albentiis Fabrizio Padula. Il medico, il politico, l'artista, il massone (2020).

    Ha curato, nell'ambito dello studio della storia teramana, Solo il piccone.Come fu abbattuto il Teatro Comunale di Teramo (2015), Teramo e il cinematografo (2015), Teramo e il teatro lirico (2016), Teramo e il teatro di prosa (2017), Teramo e il teramano negli anni della guerra civile (2017), Tempo Nuovo. Il Fascismo Repubblicano teramano (2018), Il postfascismo a Teramo e nel teramano (2019).Nel 2017 ha pubblicato Ritorno a Spinoza, una quasi autobiografia filosofica.

    Vedi tutti i libri pubblicati

Acquista subito

TERAMO E IL TERAMANO NEGLI ANNI DELLA GUERRA CIVILE

Per acquistare il libro "TERAMO E IL TERAMANO NEGLI ANNI DELLA GUERRA CIVILE" di Elso Simone Serpentini al prezzo di € 28,00 compila il seguente modulo.

MODALITA' DI PAGAMENTO: Bonifico bancario anticipato con spese di spedizione in omaggio

Informativa sulla privacy ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03 » Clicca qui per leggere


Vuole iscriversi alla nostra newsletter?