Artemia Nova Editrice
I BRIGANTI E LA RAPINA DEL SECOLO
I BRIGANTI E LA RAPINA DEL SECOLO

I BRIGANTI E LA RAPINA DEL SECOLO

LEOGNANO, 1814

STORIE DI MISFATTI, BRIGANTI ED EVASIONI - 4

Autore: Roberto Carlini

Genere: Storie di misfatti, briganti ed evasioni

€ 15,00

Descrizione:

Leognano è un piccolo paese, frazione del Comune di Montorio al Vomano, che si trova in provincia di Teramo, in Abruzzo, ai confini del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga.

Duecento e più anni fa, Leognano ebbe la sua notorietà per motivi diversi che andranno a incrociarsi fra loro.

Innanzitutto, perché nel 1744, nel palazzo del barone Civico di Leognano, nacque l'illustre storico e politico Melchiorre Delfico, poi, perché settant'anni dopo, il paese fu patria e rifugio di famosi briganti carbonari, quando i nomi di Zilli e di Sciabolone facevano paura.

Infine, ma non ultimo, perché la notte dell'8 settembre 1814 avvenne la rapina del secolo, quando  un'agguerrita banda di briganti derubò a mano armata il leggendario tesoro, fatto di chili e chili d'oro, argento e gioielli, che il barone Civico teneva ben nascosto nel suo palazzo.

Ciò non vuol dire che i Leognanesi siano ladri o briganti. Alcuni dei suoi abitanti riflettevano i tempi duri in cui vivevano tanti anni fa. Pagavano lo scotto di 15 anni di guerra, di invasioni straniere, di fame, di teste tagliate. Tempi violenti, sanguinosi, di cambiamenti politici, di ingiustizie, che fecero rifiorire il brigantaggio in Abruzzo, con tutte le devastazioni che questo comportava.

Accogliendo con piacere l'invito dell'associazione “Leognano Nostrum”, abbiamo realizzato questo libro, che è un estratto dei precedenti lavori dell'Autore, il quale parla dei briganti e della rapina del secolo, avvenuta proprio in “Casa Delfico”.

Questo volume è diviso in tre parti: nella prima c'è una breve cornice storica per inquadrare i tempi, i luoghi, gli avvenimenti, la Carboneria, le malefatte e la vera vita dei briganti. Nella seconda, ci sono i particolari della rapina, come fu preparata, come fu eseguita e le indagini degli inquirenti. Nella terza, cosa avvenne del tesoro e dei protagonisti dopo il furto.

Info

Codice ISBN: 9788897877687

Pagine: 140

Informazioni:

Status:

Anno di pubblicazione: 2019

  • Roberto Carlini

    Roberto Carlini è nato a Castelli, in provincia di Teramo, il 21 aprile 1951. Laureatosi in Medicina Veterinaria all'Università di Bologna, ha iniziato ad esercitare come Veterinario condotto nei Comuni montani di Crognaleto, Fano Adriano e Pietracamela. Col passaggio all'ASL di Teramo, si è occupato prevalentemente di randagismo. Adesso è in pensione e vive tra il Marocco e l'Italia. Cultore di Storia, trascorre l'otium scrivendo e vagando. Ha scritto “Civitella del Tronto. Il mistero della scheletro di Grotta Sant'Angelo”, edito in proprio e poi, per la collana “Storie di misfatti, briganti ed evasioni”, ha dato alle stampe  Desolina strega e assassina”, a cui hanno fatto seguito “Briganti in fuga. 1798-1815. Carboneria e Brigantaggio in Abruzzo durante il Decennio Francese  e “Briganti e Carbonari in Abruzzo. 1806-1815. Nomi, numeri, fatti”.

    Per la stessa collana sta preparando “Civitella del Tronto 1806-1810. I briganti e il massacro del legionari hannoveresi”.

    Vedi tutti i libri pubblicati

Acquista subito

I BRIGANTI E LA RAPINA DEL SECOLO

Per acquistare il libro "I BRIGANTI E LA RAPINA DEL SECOLO" di Roberto Carlini al prezzo di € 15,00 compila il seguente modulo.

MODALITA' DI PAGAMENTO: Bonifico bancario anticipato con spese di spedizione in omaggio

Informativa sulla privacy ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03 » Clicca qui per leggere


Vuole iscriversi alla nostra newsletter?