Artemia Nova Editrice
LA CURA, L’ATTENZIONE, L’ASSISTENZA. Storia dell’Istituto “Castorani”
LA CURA, L’ATTENZIONE, L’ASSISTENZA. Storia dell’Istituto “Castorani”

LA CURA, L’ATTENZIONE, L’ASSISTENZA. Storia dell’Istituto “Castorani”

Autore: SANDRO GALANTINI

Genere: Saggistica

€ 0,00

Descrizione:

L'anima umano-sociale connota ancora oggi, dopo secoli e inevitabili modificazioni intervenute sul suo assetto non solo giuridico-amministrativo ed organizzativo, il “Castorani”, struttura intimamente e senza dubbio saldamente legata alla storia di Giulianova.

Una vicenda, la sua, complessa e nondimeno affascinante sebbene con tutta probabilità ai più ignota e le cui remotissime ascendenze vanno ricercate nell'hospitale presente sin dal XII secolo a Castel San Flaviano, il centro medioevale erede del Kastron Nobo bizantino a sua volta sorto su quello romano di Castrum Novum di cui era continuazione.

In non casuale collegamento con la chiesa di S.Maria a Mare e con le vicine strutture portuali alla foce del fiume Tordino, punto di imbarco e di arrivo dei pellegrini in Terrasanta, l'hospitale – insieme con la chiesa pure oggetto di donazione ai canonici di San Flaviano da parte del vescovo Berardo di Teramo nel 1122 – si pone come riferimento privilegiato per il conforto, il sostegno e per l'assistenza di infermi e viandanti secondo i moduli calibrati sulla carità di ispirazione cristiana.

Sono dunque le istanze soccorrevoli-filantropiche, che si esplicano nell'accoglienza dei pellegrini e nel porre attenzione alla persona e al suo benessere tanto fisico quanto spirituale, a connotare per altri tre secoli almeno l'attività dell'hospitale flavianeo.

Il quadro muta allorché Castel San Flaviano viene coinvolto nella omonima e famosa battaglia del luglio 1460, spingendo il conte Giulio Antonio Acquaviva a fondare dieci anni dopo, in un «loco de bono aere» posto su un'eminenza collinare poco più a nord e in posizione meglio difendibile, Giulianova.

La nuova città rinascimentale, impostata per volontà del fondatore, grande condottiero e raffinato protagonista della vita di Corte tra Napoli, Firenze, Roma, Urbino e Ferrara, su un assetto urbanistico innovativo che accoglie l'influsso delle migliori riflessioni della cultura umanistica, diventa progressivamente non solo munitissima piazzaforte al confine tra Regno di Napoli e Stato della Chiesa ma anche centro vitale e crocevia di traffici e scambi.

Ed è in questo ormai diverso scenario, cui fa da cornice l'acquisita riconoscibilità urbanistica di Giulianova sebbene con un ripopolamento ancora non ultimato, che va a dislocarsi l'ospedale di “San Rocco”…

 

Info

Codice ISBN: 9788897877960

Pagine: 120

Informazioni: 13x19

Status:

Anno di pubblicazione: 2019

  • SANDRO GALANTINI

    Sandro Galantini (Senigallia, 21 giugno 1964), storico, giornalista e saggista, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università di Urbino specializzandosi poi presso la Scuola di Applicazione Forense dell'Università di Teramo.

    È autore di circa cento tra volumi, saggi e contributi apparsi in opere collettanee ed in riviste scientifiche relativi a problematiche giuridiche, alla letteratura meridionale, alla etnopoetica e soprattutto a questioni storiche abruzzesi dell'età moderna e contemporanea. Socio ordinario della Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi, membro dell'Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche e Socio Corrispondente dell'Istituto di Studi Abruzzesi di Pescara, ha conseguito per la saggistica storica numerosi premi e riconoscimenti tra i quali il “Filomena Carrara” nel 1996, nel 2004 il Premio Internazionale “Sciacca” ed il Diploma di merito della Fondazione Mauriziana e, nel 2006, il Premio speciale nazionale Lago “Gerundo”.

    Le sue ricerche, alcune delle quali richiamati nel Dizionario Biografico della Treccani e segnalate nelle riviste scientifiche nazionali “Cultura e scuola” e “Critica letteraria”, da anni sollecitano attenzione da parte degli ambienti scientifici stranieri. Oltre ad essere stati scelti da prestigiose università straniere come Yale, la Columbia di New YorkPrinceton ed Harvard con immissione nei repertori d'ateneo, i suoi libri sono infatti presenti nel CNR di Parigi, nella biblioteca del Congresso di Washington, nella Bayerische Staatsbibliothek di Monaco di Baviera, nelle collezioni Jacque Doucet dell'Istituto nazionale di storia dell'arte di Parigi e nella British Library di Londra.

    L'attenzione riservata da Sandro Galantini alla poesia e alla narrativa ha prodotto la plaquette di versi Storie parallele. Storie ortogonali edita nel 2001, ed alcuni riconoscimenti tra i quali il “Collare Gran Premio” ricevuto dall'associazione Il Quadrato di Milano nel 1988, il Premio nazionale di poesia “La Torre”, il Premio “G. Sgattoni” per un racconto breve nel 2009, il Premio nazionale di poesia in lingua italiana “G. D'Annuntiis” nel 2018, il primo premio nel concorso letterario “Montonico Opera Prima” nell'ottobre 2019 e la vittoria conseguita, il 30 novembre sempre del 2019, nella 5a edizione del Talent letterario “Amici del Viandante”.

    Già direttore responsabile del quadrimestrale di letteratura romano “Lìnfera”, come giornalista nel 2003 ha vinto il premio giornalistico nazionale “G. Polidoro” per la sezione carta stampata.

    Per benemerenze culturali e chiara fama nel 2013 è stato insignito del titolo di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana e nel 2019 di quello di Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. 

    Vedi tutti i libri pubblicati

Acquista subito

LA CURA, L’ATTENZIONE, L’ASSISTENZA. Storia dell’Istituto “Castorani”

Per acquistare il libro "LA CURA, L’ATTENZIONE, L’ASSISTENZA. Storia dell’Istituto “Castorani”" di SANDRO GALANTINI al prezzo di € 0,00 compila il seguente modulo.

MODALITA' DI PAGAMENTO: Bonifico bancario anticipato con spese di spedizione in omaggio

Informativa sulla privacy ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03 » Clicca qui per leggere


Vuole iscriversi alla nostra newsletter?